About Us

Pubblicato : 01 luglio 2014, 15:00 CET

Autore : Roar Rude Trangbæk

Contatto : Roar Rude Trangbæk

Commento sulla campagna di Greenpeace con il marchio LEGO®

Jørgen Vig Knudstorp, CEO del LEGO Group, commenta la campagna Greenpeace che ha utilizzato il marchio LEGO come strumento di contesa con Shell.

Il Gruppo LEGO opera in modo responsabile e si sforza continuamente di “vivere” secondo il motto della società dal 1932: “Only the best is good enough”.

Siamo determinati a lasciare un impatto positivo sulla società e sul pianeta che i nostri bambini erediteranno. Il nostro contributo è ispirare e far crescere i bambini grazie a esperienze di gioco creative in tutto il mondo.

Un contratto di co-promotion come quello con Shell è uno dei tanti modi per portare i mattoncini LEGO® nelle mani di molti più bambini.

Noi accogliamo positivamente e ci ispiriamo agli input che riceviamo dai fan, da figli, da genitori, da organizzazioni non governative e da altre parti. Hanno tutti grandi attese in merito al modo in cui operiamo.

La campagna Greenpeace è focalizzata sulle operazioni di Shell in una singola area del mondo. Crediamo fermamente che la questione debba essere discussa tra Shell e Greenpeace. Siamo rammaricati quando il marchio LEGO viene strumentalizzato in controversie tra altre organizzazioni.

Ci aspettiamo che Shell agisca responsabilmente, intraprendendo le azioni appropriate al caso, sia che si trovi a rispondere a potenziali reclami, sia che non si trovi a dover affrontare una simile evenienza.

Vorrei chiarire che intendiamo continuare il contratto con Shell, in vigore dal 2011.

Noi continueremo a comportarci secondo il nostro motto “Only the best is good enough” fornendo esperienze di gioco LEGO creative e stimolanti per i bambini di tutto il Mondo.

Jørgen Vig Knudstorp, Presidente e CEO del Gruppo LEGO.