About Us

Pubblicato : 28 agosto 2013, 18:44 CET

Autore : Morten Vestberg

Contatto : Morten Vestberg

Prodotti sicuri

Dal 2008, oltre 20 dipendenti del LEGO Group hanno avuto l'incarico di verificare che le oltre 2.000 materie prime utilizzate per i prodotti LEGO fossero conformi agli standard della nuova direttiva europea sulla sicurezza dei giocattoli che è entrata in vigore in estate.

La nuova direttiva stabilisce parametri rigorosi per quanto riguarda i materiali, e la relativa documentazione, usati nella produzione di giocattoli. Il LEGO Group applica procedure per il controllo della sicurezza già da svariati anni e i prodotti LEGO sono sempre conformi ai più rigidi standard di sicurezza a livello mondiale. A seguito della nuova direttiva, la società ha deciso di ampliare e perfezionare ulteriormente il proprio approccio. Dalla fine del 2008 si è impegnata assiduamente per garantire la conformità di tutti i prodotti con la nuova normativa. Il 20 luglio 2013, è entrata in vigore l'ultima parte della direttiva europea sulla sicurezza dei giocattoli relativa ai requisiti chimici.

Jørgen Vig Knudstorp, CEO del LEGO Group, dichiara:

"La sicurezza è una priorità assoluta e ci siamo sempre impegnati per offrire prodotti in linea con i più rigidi standard mondiali, poiché per noi è fondamentale che i bambini di tutto il mondo possano divertirsi con i prodotti LEGO in completa sicurezza. La nuova direttiva sulla sicurezza dei giocattoli impone vincoli rigidi sui livelli di sicurezza, che supportiamo completamente".

E aggiunge: "Sono orgoglioso che grazie al nostro apporto alla nuova normativa possiamo partecipare attivamente a fissare gli standard generali per la sicurezza dei giocattoli; pertanto, sono lieto di annunciare che ci stiamo impegnando per diventare i leader in materia e che soddisfiamo tutti i requisiti previsti dalla direttiva".

Oltre 2.000 materie prime controllate

Il LEGO Group ha scelto di interpretare la nuova direttiva con la massima rigidità. A fronte di ciò, ogni singola sostanza, materia prima, elemento LEGO e set LEGO è accuratamente analizzato per verificarne la conformità con la direttiva sulla sicurezza dei giocattoli e con altre normative, come la legislazione statunitense e i requisiti interni del LEGO Group. L'adozione di tali procedure di analisi non ha soltanto lo scopo di garantire la conformità con i requisiti previsti dalla legge, ma anche quello di assicurarsi che ogni singolo mattoncino LEGO sia realizzato esclusivamente con i materiali più sicuri e puliti in assoluto.

"Dopo aver verificato la conformità delle materie prime e dei prodotti LEGO con le più rigide normative in vigore, la nostra sfida principale è stata sviluppare e implementare una procedura per fornire la vasta e dettagliata documentazione richiesta dalla direttiva dell'Unione europea per la sicurezza dei giocattoli. È stato un compito impegnativo per il nostro team, che è cresciuto di quattro volte rispetto al 2008. Sono state impiegate anche ingenti risorse su scala mondiale al fine di poter produrre la documentazione necessaria per attestare che le oltre 2.000 materie prime che utilizziamo soddisfano i requisiti", afferma Cornelis Versluis, Vice President di Corporate Quality e responsabile dell'intero processo di documentazione.

Ogni singolo mattoncino LEGO è sottoposto a 10 controlli

L'esperienza di gioco con i prodotti LEGO è fondata sul leggendario mattoncino 2 x 4. Al fine di soddisfare i requisiti della direttiva, ogni singolo mattoncino LEGO è sottoposto a una dettagliata procedura di documentazione della sicurezza: valutazione del rischio dell'elemento, rapporto sulla sicurezza del giocattolo, approvazione dell'elemento e disegno tecnico sono parte della procedura. Includendo i controlli delle materie prime, si raggiunge un totale di 10 fasi di verifica. In forma scritta, tali rapporti e la documentazione di supporto per un singolo mattoncino LEGO corrispondono a oltre 25 pagine.

L'esperienza di gioco con i prodotti LEGO è fondata sul leggendario mattoncino 2 x 4. Al fine di soddisfare i requisiti della direttiva, ogni singolo mattoncino LEGO è sottoposto a una dettagliata procedura di documentazione della sicurezza: valutazione del rischio dell'elemento, rapporto sulla sicurezza del giocattolo, approvazione dell'elemento e disegno tecnico sono parte della procedura. Includendo i controlli delle materie prime, si raggiunge un totale di 10 fasi di verifica. In forma scritta, tali rapporti e la documentazione di supporto per un singolo mattoncino LEGO corrispondono a oltre 25 pagine.

L'articolo LEGO Camion dei pompieri numero 60002 composto da 206 elementi LEGO è un esempio calzante della vastissima documentazione richiesta prima di lanciare un prodotto LEGO sul mercato. Prima dell'approvazione, il set Camion dei pompieri deve superare oltre 1.000 controlli all'interno del LEGO Group.

L'estensiva conoscenza delle materie prime del LEGO Group è un notevole punto di forza quando è necessario adeguarsi alle modifiche delle nuove normative, utilizzare informazioni scientifiche innovative o quando si desidera introdurre cambiamenti su libera iniziativa, come la sostituzione di un materiale con una soluzione più sicura e rispettosa dell'ambiente.